Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2014

devi conoscerti meglio

Questo mi ha detto una persona a inizio anno. Devo conoscermi meglio. Pare che sia il mio compito per il 2014.
E allora aggiungo oggi qualche tassello al mio puzzle di conoscenza.
Non avevo capito davvero i motivi del trasferimento da Torino, fino a pochi giorni fa. Fino a una frase detta con naturalezza da mio padre e metabolizzata istantaneamente da me. Conseguenza: ero più matura della mia età, ma non così matura come pensavo di essere.La parola chiave nel fare le cose è "eleganza", per mia madre. Le cose si affrontano tutte e si fanno tutte, ma bisogna mantenere un certo stile. La caduta di stile è quella che lei patisce di più, in alcune delle scelte che i suoi figli compiono o hanno compiuto.
Conseguenza: devo ricordarmi sempre che a parità di condizioni mantenere un certo stile fa davvero la differenza.Faccio proclami di dieta almeno una volta ogni due mesi. Mantengo i miei proclami per il tempo di un paio di pasti, o a volte perfino per tre, e poi li abbandono. Fantast…

wip atm aio ai2

Ho una profondissima idiosincrasia nei confronti delle sigle.
(tanto per intenderci: wip=work in progress, atm= non ho capito ma indica il bancomat, era usato con disinvoltura su un articolo di un importante quotidiano nazionale e io sono andata in bestia, aio=all in one e ai2=all in two, riferiti ai pannolini lavabili)

E il post non c'entra niente con l'incipit, ma volevo ricordarmi che stamattina le ho lette tutte in fila e mi hanno rovinato il risveglio.

Quello che volevo dire veramente è che ho cambiato un po' (lo sfondo, l'immagine, il profilo) perchè a breve cambio di nuovo casa, e oggi è stata una giornata di cambiamento per il piccolo... insomma, mi sembrava importante lasciar traccia delle variazioni.
Ho ritrovato la mia amica LiseCharmel, e un suo post mi ha dato una idea da seguire.
Sento la primavera, insomma, anche se sono vestita tutta di nero, oggi.

Sono sconclusionata, malinconica, agitata, un po' in fermento... vaga, non riesco a chiudere una rifle…

e poi, mentre io mi commisero senza motivo reale...

... e sono qui che combatto con una relazione (un testo) da completare entro sera, mi arriva un messaggio da un'amica
"sono ricoverata a xxy per una crisi depressiva. Puoi ricordarmi nella preghiera?"

E niente, piombo d'improvviso nella mia incapacità di aiutare questa persona, che conosco da vent'anni, e che ho visto ammalarsi pian piano, lasciar andare un pezzo per volta la voglia di vivere, perdersi nella griglia del quotidiano che non corrisponde mai - perchè non corrisponde mai - alla realtà. Sposarsi perchè "quest'anno si sposano tutti non posso rimanere indietro io", andare a lavorare perchè "dopo la laurea si deve lavorare"; diventare insegnante perchè la sua migliore amica lo era, e nel suo immaginario una insegnante avrebbe potuto lavorare mezza giornata e vivere beatamente.
Ma era troppo fragile per gestire classi di preadolescenti, e troppo ostinata per lasciar perdere.
L'ho vista andare a vivere lontano da casa sua, l'h…

di matrimoni e di gabbiani che vanno di fretta

Primavera, tempo di inviti...
il 2014 - per ora - mi  porta due matrimoni fissati, e un matrimonio rimandato
Annunciato con largo anticipo, il matrimonio di Chiara e Nicola è rimandato per ora, per colpa della burocrazia becera e ottusa (ma mi aspetta al varco nel 2015 e ci andrò con molto piacere).
Sarà divertente scervellarmi sull'abbigliamento anni '50 che è il dress code della cerimonia:come si vestivano i bambini allora? e poi io, come mi vesto io? non ho il physique du rôle, mi manca il vitino da vespa, sono più donna morbida anni '60... per fortuna ci posso pensare, ho tempo.
In piena estate mi tocca il giro piemontese imprevisto: si sposa Erika, mia figlioccia di battesimo che non sento e non vedo da quando lei andava alle elementari. E ci tiene ad avere una rappresentanza della mia famiglia di origine, alla cerimonia e alla festa. Mi piacerà rivedere lei, e suo padre, e chissà, potrebbe anche essere interessante. Ma potrò andare con il piccolo? oppure si aspettan…