si è sposata valentina

E così è successo. Valentina e Leonardo si sono sposati per davvero.
Ed è stato tutto molto fluido, normale, tranquillo.
Note sparse sulla cerimonia religiosa:
  • l'abito della sposa le donava moltissimo. E di primo acchito a mio parere era anche molto molto bello. Ma ad una seconda osservazione mi sono accorta che era troppo tradizionale (strascico, corpetto fasciante, gonna ampia.. ) a scapito dello "stile", e aveva un paio di elementi non del tutto coerenti (le stringhe, la rosa)
  • Lo sposo aveva un completo altrettanto bello. Ma perchè il pungitopo finto, all'occhiello? e perchè il testimone di nozze aveva il pungitopo all'occhiello, con la bacca rossa, e la cravatta gialla??
  • finalmente un matrimonio con gli invitati vestiti comme il faut... temevo di non vederne più (era tanto che non mi capitava). Giacche, cravatte, spalle coperte, gonne e tessuti importanti. 
  • l'agriturismo è stato il miglior posto in assoluto per un ricevimento di matrimonio con così tanti bambini. Promosso a pieni voti come spazio, decisamente meno per il cibo e il menu
  • propedeutica del viaggio di nozze: qualcuno mi spiega il senso del viaggio di nozze nei tempi moderni? ho disquisito con alcune persone, ma sono curiosa di raccogliere altre opinioni... la mia nei commenti. 
Note frivole sulla giornata: non ho mangiato la torta, perchè qualcuno, esausto dopo aver passato l'intera giornata a correre senza fermarsi praticamente mai (la frase ricorrente che mi è stata rivolta suonava più o meno "Ma non si ferma mai? ma dove nasconde le pile?"), è venuto da me e mi ha chiesto "mamma... a ca' (sa)?" . Come potevo dirgli di no?
Altra nota frivola: va di moda il peplo variamente inteso.
 Io, solita bastian contrario, avevo un abito con taglio anni '30 ;-)

Commenti

Post popolari in questo blog

di giornate bellissime e del perchè non durano

già tempo di bilanci? no, direi di no

torino, mia bella