nuove fasi della vita

E così ieri ho 'fatto' la madrina di cresima. E mi sono ritrovata a guardare con occhi stupiti e grati questi trenta ragazzi che tutti insieme attendevano di ricevere il sacramento.
E' stato un rito, ed è stato bello. Preparato. Importante.
Con molta più attenzione al significato del rito che all'apparenza dello stesso.
I ragazzi, tutti uguali con i loro jeans scuri e la maglietta bianca fatta stampare apposta, con una frase sullo spirito santo detta di recente da Papa Francesco. Le ragazze, anche loro con questa specie di divisa ma con i capelli acconciati (quante trecce, signora mia, quante trecce! e i capelli ondulati e morbidi, tutti).
Erano belli, luminosi, attenti.
Noi adulti, dietro di loro, ci siamo adeguati. Abbiamo anche cantato, perchè la messa era cantata. E siamo stati in silenzio al momento clou, perchè così ci è stato chiesto.

Il contorno di bei vestiti, sfoggio, attenzione? c'era, forse, ma dalla parte dei ragazzi non si notava. Loro erano lì per pregare, e lo hanno fatto. Credo che ci fosse tutto il necessario. E' stato bello. 

Commenti

Post popolari in questo blog

di giornate bellissime e del perchè non durano

già tempo di bilanci? no, direi di no

torino, mia bella