i colori e la testa che correcorrecorre

Le nuvole cupe che aleggiano sulla campagna rendono più vividi (o lividi?) I colori dei campi, e il verde prato entra prepotente nel mio campo visivo.
"Anche tuo padre lavorava e andava in giro come te, ma non era una mamma..." (siamo alle prese con l'otite).
Tra 10 giorni si sposa Sara e io ancora mica lo so cosa indossare.
Ci sono strane coincidenze che non sembrano casuali: la sera ricevo una mia foto di... boh... 10/12 anni fa, e la mattina incontro dalla pediatra la ragazza che era accanto a me in quella foto O_o
Non avevo riconosciuto in me la necessità di spazi vitali (almeno di notte per favore) e l'ansia (ok questa è arrivata da poco lo so).

Commenti

Barbara Boattini ha detto…
Oddio l'ansia...

Post popolari in questo blog

di giornate bellissime e del perchè non durano

già tempo di bilanci? no, direi di no

torino, mia bella