arrivano da lontano

Io avrei voluto fermarmi a lavorare un po' di più, oggi.
Avrei voluto.
Ma...
prima le considerazioni nostalgiche legate alla prossima chiusura di un social network che ha segnato un po' alcuni passaggi fondamentali della mia vita, negli ultimi quattro anni
poi il tecnico del fotocopiatore che arriva alle 1740 e attacca i suoi macchinari, inondando l'ufficio di baccano inenarrabile...
ecco, non so come dire ma leggo in tutto ciò un velato invito a tornare a casa abbastanza presto.

Mi andrebbe una cenetta chiacchierante, a volerla dire tutta.
Sì, perchè mi sento molto operativa pratica decisionista e agguerrita in questi giorni. Da ieri ad oggi ho risolto un sacco di beghe irrisolte da tempo.
Ho scoperto quel che è accaduto negli ultimi mesi a tante persone con cui avevo un po' perso i contatti. Ho avviato le pratiche per molti dei lavori sospesi qui in ufficio...
Non so come, ma mi pare di poter dire che ci siamo quasi, sto dipanando la matassa.

O almeno mi pare...

Commenti

Post popolari in questo blog

di giornate bellissime e del perchè non durano

già tempo di bilanci? no, direi di no

torino, mia bella