Il lago di Molveno

Io adoro stare in montagna.
E troppo spesso dimentico che da ragazzina avrei voluto andarci a vivere, in montagna.
Poi i casi della vita, la poca volontà, le scelte e chissà cosa altro mi hanno portata lontano. Ma continuo ad essere rigenerata e sorridente solo in montagna.
Così, alla domanda "come sono andate le tue vacanze?" non posso che rispondere
"Bene" con un sorriso a trentadue denti.

E con qualche chicca di Carlo:
- nuova definizione di cascata , "uno sciacquone grandissssssimo!"
- dichiarazione base ogni volta che ci trovavamo tutti insieme attorno al cibo, che fossimo al ristorante o a fare un picnic in mezzo al prato, "è bellissimo qui mamma vero?"
- "quando andiamo a casa mia in via belvedere?" "stiamo tornando a casa, dai nonni, carlo" "no! mamma! riportami subito al lago di Molveno, in via belvedere! ho detto subito!!!"
- il fascino della malga in quota: gli adulti incantati a guardare gli asini che pascolavano a due passi (veri, non metaforici) da noi, e lui che esclamava rapito "mamma guarda ci sono le galline!!"

Commenti

Post popolari in questo blog

di giornate bellissime e del perchè non durano

già tempo di bilanci? no, direi di no

torino, mia bella