2015 agli sgoccioli

Abbiamo i nostri tempi. Ma arriviamo a tutto.
Ad ospitare amici a casa, per esempio. Dicembre è stato il mese dei primi inviti di amichetti a casa per giocare: Petra, di pochi mesi più piccola. E Simone, di pochi mesi più grande.
Molto diversi tra loro. Io ho preferito Petra, per educazione. Ma ovviamente inviteremo ancora entrambi. E altri.

Dicembre è anche il mese di piccoli scatti di crescita, per Carlo, e di nuove agitazioni per me. Ho avuto il primo colloquio con una psicologa che mi ha molto rassicurata su un sacco di cose. E ho chiuso il primo ciclo del corso di teatro, con un difficile compito per le vacanze su cui ragionare.
E ho sommovimenti lavorativi rispetto ai quali voglio essere centrata e solida. Operazione necessaria.

Commenti

Post popolari in questo blog

di giornate bellissime e del perchè non durano

già tempo di bilanci? no, direi di no

torino, mia bella