I giorni non normali

Quando mi metto a riflettere e a cercare un senso per quel che faccio mi accorgo degli errori. Di quello che non riesco a controllare. A gestire. O magari a far fluire naturalmente.
Per me un sacco di cose sono "complicate". Difficilmente scelgo la via più lineare e schematica.

Questo mio modo di vivere a volte semplifica e illumina. A volte però rende tutto molto più complicato.
È l'arte della rinuncia che non so padroneggiare. Affatto.

Non andrò alla serata saggio del corso di teatro. Non posso. Per motivi esplicitabili e non. E fa malissimo.

Commenti

Post popolari in questo blog

di giornate bellissime e del perchè non durano

già tempo di bilanci? no, direi di no

torino, mia bella