Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2016

dalle radici al cielo

La nebbia. avevo quasi dimenticato la sua faccia.
Il colore degli alberi, anche quello l'avevo dimenticato.
Vivo da tempo in posti più colorati, più chiassosi, più lievi di quello in cui sono cresciuta. E senza rendermene conto quei posti, così invadenti e naif, scaltri ma inconsapevoli, mi hanno cambiata, profondamente, più di quel che percepisco all'osservazione superficiale.
Non sono più 'sabauda' e non sarò mai 'romagnola', ma un incrocio di caratteri che mi fanno persona.

In questi giorni, costretta ad attraversare lentamente i luoghi dell'infanzia, il mio respiro riprende il ritmo familiare, quel misto di ansia di essere in ritardo e concentrazione, quel 'c'è da fare' che si intreccia con 'però guardati intorno, perché tutto questo è un dono da non sprecare'.
Ieri ho parlato con una ragazza di Bermuda, una ragazza spagnola con fidanzato veneto, e poi con zia e cugini che non si sono mai allontanati dal nord del Piemonte per più di …

Centrarsi

Negli ultimi anni ho sempre parlato di Ecomondo. "Come mi vesto per la cena?" era la mia domanda cardine. quest'anno il virus gastrointestinale mi ha colpita duramente e il "come mi vesto?" è abbondantemente andato in cavalleria.
Anche la vita vera ha preso il sopravvento (lavoro, famiglia, relazioni che non funzionavano e si son chiuse, amici con bimbi gravemente disabili)... e così alla fine non ho più scritto.
Ma sono stati giorni di gran lavoro su di me.
E di gran voglia di andare in un eremo per un po'....
Mi infervoro per lo status di un amico su facebook. La discussione verte su quello che porta una donna bellissima a stare con uno men che meraviglioso. Conclusione dell'amico: "l'amore è cieco e anche sordo".
Tento di far notare che non è la bellezza la prima delle caratterische che fanno di un uomo un compagno attraente, la questione scivola sul pecoreccio. Ci rinuncio.

Ma rimugino.
Credo che nessuna delle donne che conosco abbia puntato all'aspetto fisico del compagno quando lo ha scelto.
Eppure è un concetto difficile da passare.
E allora mi fermo a me.
L'attrazione (che ci deve essere) è uno degli elementi. L'affinità un altro. La comlementarità per superare i punti deboli caratteriali è per me il terzo punto...